Il dolore è momentaneo, può durare un minuto, un’ora o un anno ma poi diminuisce e qualcos’altro prende il suo posto.
Se mi arrendo durerà comunque per sempre!